Tag

, , , , , ,

Pubblicato su www.nextme.it

Non tutti sanno che il gigante Google, fra le miriadi di attività e aree di azione, si interessa anche di Universo e viaggi spaziali: Naveen Jain, un dipendente della Intelius (una società che offre servizi informatici), nonché filantropo e pioniere in fatto di tecnologia, ha approfittato del Google Lunar X Prize per realizzare il suo sogno di raggiungere la Luna.

Il Google Lunar X Prize è un ambizioso concorso che mette in palio la bellezza di 30 milioni di dollari per uno dei 29 team privati partecipanti,  selezionati fra 17 nazioni, il cui compito è quello di realizzare un prototipo di robot capace di approdare sulla meta lunare nel giro di qualche anno.

E allora nel suo tempo libero, precisamente durante l’Agosto del 2010, il newyorkese Naveen Jain ha provveduto a fondare la Moon Express, una società privata mossa appunto dall’intento di progettare e sviluppare un robot-navicella da lanciare sulla Luna.

Il Moon Express è ad oggi pensato per trasportare un carico di circa 100 chilogrammi sulla superficie lunare e avrà un costo complessivo di circa 70 milioni di dollari: molto più di quanto Google offre. Tuttavia, indipendentemente dall’esito del Lunar X Prize, Jain gode già di un cospicuo contributo di 10 milioni di dollari dalla NASA come parte integrante del progetto  Innovative Lunar Demonstration Data program, nonché di un luogo d’eccezione per i test ufficiali: il laboratorio NASA sito a Montain View, in California.

E molti sono anche gli altri interessi che convergono sui futuri utilizzi del Moon Express: l’Osservatorio Lunare Internazionale si è offerto come primo ‘cliente’ del robot, con l’intento di utilizzarlo per piazzare un telescopio sul punto più lontano dalla terra della superficie lunare.

Se tutto procederà senza intoppi, allora, il Moon Express sarà il primo robot a sbarcare sulla Luna entro un tempo massimo di 3-4 anni a partire da ora.

“Il nostro team ha testato già molti dei sottosistemi critici in tema di atterraggio”, ha dichiarato Jain, “il nostro obiettivo è quello di effettuare il lancio entro la fine del 2013 o al più tardi intorno all’inizio del 2012”.

Una curiosità per gli appassionati: il team ha già una canzone a tema: si chiama ‘Moon is me’, e potete ascoltarla sul sito ufficiale http://moonexpress.com/.

db

Annunci