Tag

, , , ,

Pubblicato su www.nextme.it 

Dai ricercatori californiani della Marshall University giungono in questi giorni i risultati di uno studio che attribuisce alla corretta postura il potere dell’autostima e della resistenza al dolore per tutti.

Secondo quanto pubblicato sul Journal of Experimental Social Psychology, infatti, esiste un nesso piuttosto forte fra una colonna vertebrale composta e diritta e il benessere psico-fisico delle persone: schiena eretta e spalle allineate aiutano a sentirsi meglio e a sopportare il dolore molt più che una postura curva e remissiva.

Lo studio ha coinvolto numerosi volontari, sottoposti a due tipi di analisi: in un primo momento assumevano una corretta postura della colonna vertebrale, e veniva misurata la loro soglia del dolore in tale posizione. In un secondo momento, invece, assumevano una postura casuale per effettuare la stessa misurazione in questo caso.

Dai risultati emersi la differenza fra i due casi è stata piuttosto evidente: nel secondo esperimento i volontari sono infatti risultati di gran lunga più sensibili al dolore fisico che nel primo, e la loro soglia di sopportazione sarebbe perciò condizionata dal rilascio di testosterone, diverso appunto a seconda della postura.

E’ proprio il testosterone l’ormone che decreta la nostra resistenza fisica al dolore, o quantomeno influisce sul malessere che percepiamo, rendendoci più forti quando assumiamo un atteggiamento sicuro. Non solo: una corretta impostazione della schiena diminuisce contemporaneamente anche il rilascio di cortisolo, ovvero l’ormone legato allo stress.

“Questi dati implicano anche che, ad esempio, quando si ha un dolore, sarebbe meglio stare dritti e non raggomitolarsi come effettivamente  viene spontaneo fare”, ha spiegato il capo dei ricercatori Scott Wiltermuth. “La postura raccolta, infatti, può indurci a pensare di non avere il controllo delle nostre sensazioni, e questo a sua volta può avere un effetto negativo di intensificazione della percezione del dolore”.

E’ quindi preferibile sedersi spingendo il petto avanti e cercando di allargare il torace, poiché questa postura determina un atteggiamento più sicuro e alimenta il senso di potere e controllo sulle sensazioni, specie quelle spiacevoli.

db

Annunci