Tag

, , , ,

Pubblicato su www.nextme.it 

pigrizia

Se avete sempre pensato che la pigrizia fosse in linea di massima frutto di una volontà non troppo ferrea, è arrivato il momento di riconsiderare la vostra posizione. Un recente studio attribuisce infatti ai geni il compito di etichettare chi è attivo e chi invece allo sport preferisce il divano.

La ricerca è stata condotta da Gregory Steinberg della McMaster University di Hamilton (Canada) e pubblicata qualche settimana fa sul Proceedings of the National Academy of Sciences; ha coinvolto alcuni piccoli topi da laboratorio dimostrando che le loro prestazioni fisiche dipendevano sostanzialmente dall’attività di due tipi di geni.

Steinberg li ha individuati nei muscoli, dichiarandoli responsabili del movimento: è a questi due geni infatti che si deve la produzione dell’Amp-chinasi (AmpK), un enzima che si attiva proprio durante l’esercizio fisico.

Dagli esperimenti condotti, è emerso che i topi privi di AmpK presentano un minor numero di mitocondri nelle cellule muscolari, il che significa in termini pratici che la produzione di energia in questi esemplari è bassa come bassa è la percentuale di glucosio che riescono a utilizzare per attivare il movimento.

I mitocondri sono infatti piccoli organelli presenti nei muscoli e generalmente si moltiplicano durante l’esercizio fisico, producendo energia attraverso la glicolisi; quando si è poco allenati il loro numero scende gradualmente.

L’ AmpK è dunque responsabile della regolazione della quantità di mitocondri, ed è per questa ragione che il confronto fra ‘normali’ roditori e i topi di laboratorio senza Amp-chinasi  ha evidenziato le scarsissime perfomances di questi ultimi. In pratica, è un po’ come toglier loro le batterie.

”Mentre i topi normali possono correre per chilometri”, ha spiegato poi Steinberg, “quelli privi dei due geni nei muscoli possono al massimo percorrere avanti e indietro una stanza; una differenza notevole”.

Quali risvolti potrebbe avere questa nuova scoperta per gli esseri umani? Semplice. Potrebbe essere di grande aiuto per tutti coloro (pigri incalliti, obesi, asmatici) che si muovono con estrema fatica; individuati i geni responsabili del ‘disservizio’, è possibile iniziare una ricerca su come e quando stimolarli per risolverlo.

db

Annunci