Tag

, , , ,

Pubblicato su www.nextme.it

farfalla ermafrodita

Insolito e affascinante debutto al Natural History Museum di Londra: una farfalla dalla sessualità ambigua, letteralmente maschio e femmina insieme. Lo straordinario insetto, scoperto per caso dal personale del museo, presenta infatti sul tronco organi riproduttivi sia maschili che femminili, ed anche la sua colorazione è fuori dall’ordinario: mentre un’ala è praticamente nera, l’altra è più pallida.

Ed è stata proprio questa differenza a colpire e incuriosire gli esperti del museo, che hanno subito notato come il lato femminile della ‘Great Mormon’, come è stata denominata, fosse più chiaro e con delle note di vario colore. Anche le antenne, che sono uno degli elementi distintivi per individuare il sesso di questi insetti, risultano diverse: una più lunga, l’altra più corta.

“Solo lo 0,01percento delle farfalle sono affette da Ginandromorfismo ”, ha spiegato l’esperto del museo Luke Brown, utilizzando il termine tecnico per casi come quello della ‘Great Mormon’.

“Si tratta di un perfetto esempio di farfalla metà maschio e metà femmina, il corpo è praticamente diviso a metà”.

La farfalla, che ora gode di ottima salute, entrerà ufficalmente a far parte della collezione del museo non appena avrà compiuto il suo ciclo vitale (della durata di un mese circa); al momento è già oltre la metà del suo percorso, con circa tre settimane di vita.

Non c’è però alcuna possibilità che possa riprodursi, perché gli insetti affetti da Ginandromorfismo sono, oltre che rarissimi, sostanzialmente sterili.

db

Annunci