Pubblicato su www.nextme.it

Le generazioni fra gli anni ‘50 e‘90 devono essere prondamente deluse. Sono cresciute con l’idea che il 2010 sarebbe stato, tecnologicamente parlando, profondamente diverso da ciò che invece è. Avevano immaginato di recarsi sul posto di lavoro in sella a vistosi dischi volanti,  messi in piedi al mattino dal robottino tuttofare già pronto con la colazione e il loro pezzo musicale preferito in sottofondo; avevano immaginato di teletrasportarsi nel tempo e nello spazio durante l’ora di pausa, magari pranzando con una semplice pasticca multivitaminica.

Cinema, televisione e editoria hanno creato negli anni addietro l’immagine di una realtà che poco combacia con le difficoltà quotidiane del trasporto pubblico, col traffico, coi mille impegni e la dieta ferrea;  che ci abbiano preso in giro?

A ben guardare la tecnologia ci circonda: non sempre ci facilita la vita, ma è molto più di quanto sperassimo solo una ventina di anni fa. Ecco quindi di seguito una breve lista di ciò che ci è stato promesso e ciò che realmente abbiamo ottenuto:

L’auto intelligente

Nel 1982 il fascino di K.i.t.t. (Knight Industries Two Thousand) teneva le nostre gioventù incollate al televisore ad ascoltare conversazioni logiche e a tratti spiritose tra Michael Knight e la sua automobile prodigio.  Dotata di un’intelligenza artificiale sofisticatissima, K.i.t.t. poteva raggiungere velocità elevatissime, effettuare lunghissimi salti, viaggiare autonomamente e interagire col suo autista.

Nel 2010 K.i.t.t. non è certamente su strada. Ma le automobili odierne ci aiutano a parcheggiare e raggiungere destinazioni senza sforzo. Hanno sensori di movimento, allarmi di cambio corsia, controllo elettronico della stabilità, mappe satellitari e persino il mitico tettuccio rimovibile.

L’aiutante robot

Ok, nessuno di noi può contare sulla propria Super Vicky sempre pronta ad esaudire i desideri quotidiani. Ma in cucina, in ufficio, nel salotto di casa  o addirittura in bagno, non si può dire che la tecnologia non ci abbia messo lo zampino. Nè che non ci stia semplificando la vita. Aspirapolveri, arnesi che sminuzzano-tritano-mescolano ingredienti, impianti audio a comando vocale, condizionatori d’aria e infiniti altri apparecchi sono ormai alla portata di tutti.

Il Cyber-personal training

La fiction ha spesso fantasticato sull’evoluzione tecnologica dello sport fai-da-te. In “Total Recall”,  (Titiolo italiano: “Atto di forza”, 1990), una giovanissima Sharon Stone imparava a giocare a tennis grazie ad un ologramma con funzione di trainer. Pur non vedendo figure tridimensionali nei nostri salotti, anche noi ci alleniamo assistiti dalle varie Wii, Nintendo e chissà quanti altri ancora.

Il viaggio nel tempo

Era il 1985 quando Michael J. Fox girovagava nel tempo all’interno di sale cinematografiche gremite di gente. Saltellando tra passato, presente e futuro, apriva la mente alle opzioni possibili e poneva un quesito fino ad allora prerogativa della scienza: si potrà mai viaggiare nel tempo? Nel 2010 decisamente no. Ma la scienza ha accolto l’ispirazione di “Ritorno al futuro”, e continua a cercare e sperimentare soluzioni.

Tecnologia touchscreen

La saga fantascientifica di Star Trek (dal 1966 a oggi) è stata di grande aiuto a intere generazioni per simpatizzare con la tecnologia a portata di mano, anzi, di dito. O forse è stata la tecnologia ad ispirarsi a questi modelli divenuti ormai familiari?

Quello che è certo è che il touchscreen può nel 2010 definirsi di uso comune: telefoni cellulari, tablet, persino i citofoni e i forni a microonde hanno questa tecnologia.

Se nel 2010 abbiamo buona parte degli strumenti che i media ci avevano promesso, allora non era la scienza a ingannarci.

Tv, cinema e editoria hanno disegnato negli anni addietro una realtà hi-tech in pompa magna, privandoci della capacità di stupirci per le cose vere. Avevano disegnato una realtà che non tiene conto di come l’hi-tech si distribuisce fra le masse: a piccole dosi, e in modo discontinuo. Non armoniosamente, come se il mondo non stesse aspettando altro che incastonare il nuovo annunciato tassello tecnologico.

db

 

Annunci